Cos’è la Micca Romagnola?


Se dico micca molti di voi penseranno a una versione large della michetta, la tipica rosetta di pane. La nostra azdora Enza invece ci farà scoprire che la micca è anche un dolce di origini povere e contadine, ideato per ottimizzare i pochi ingredienti a disposizione nei casolari in autunno e creare un dolce in grado di addolcire un po’ le sofferenze portate dalla miseria.

I luoghi sono quelli del riminese e dell’entroterra che si estende fino al Monte Titano di San Marino e alle colline circostanti. Enza ci dice che in occasione della vendemmia i contadini selezionavano i grappoli più belli di uva Sangiovese per mangiarli in purezza con un po’ di pane o fare qualche dolcetto. Si appendevano in soffitta, spesso alle travi di legno del solaio, e se la famiglia era parsimoniosa (e non troppo golosa!) potevano arrivare fino a Natale. Continua a leggere