Lidi di Ravenna: prodotti tipici e una ricetta sfiziosa


Per un weekend del gusto la stagione primaverile è ideale e se siete alla ricerca di una meta il nostro suggerimento è  una gita alla scoperta dei sapori tipici dei lidi ravennati.  Dal punto di vista enogastronomico i lidi di Ravenna offrono una ricca e varia lista di prodotti enogastronomici e specialità tradizionali che non lascerà indifferenti gli amanti della cucina e i palati curiosi.

Se vi spostate in auto il nostro consiglio è quello di scegliere uno degli hotel economici Lido di Savio come base per le vostre escursioni. La vicina Cervia, con le sue famose Saline a sud, la Riserva Naturale della Foce del Bevano a nord, non solo offrono interessanti percorsi naturalistici, ma sono anche tappe imperdibili per il turismo enogastronomico in Romagna.

Fra i piatti che potrete assaggiare in questo tratto di costa romagnola le risorse che provengono dal mare e dai fiumi hanno un posto d’onore, pesce azzurro dell’Adriatico, anguille e altri pesci  tipici delle zone salmastre come carpe e orate, molluschi come cozze e vongole sono tutti ingredienti che arricchiscono il famoso brodetto alla romagnola, le polpette di mare, e altri piatti tradizionali.

Uccelli e anfibi, come le folaghe, l’anatra selvatica o le rane, sono altre risorse assolutamente tipiche.  La zuppa di rane per esempio è una ricetta semplice da preparare anche in casa e il suo gusto delicato conquisterà anche i palati più raffinati. Se volete provare ecco la ricetta:

Zuppa di Rane

Fare spurgare 20 rane  in acqua fredda per circa un’ora.

In un pentolino preparate un litro e mezzo di brodo vegetale.

Contemporaneamente preparare un soffritto con un sedano, una carota, una cipolla tritati a cui aggiungete uno spicchio d’aglio intero.  Prendete le rane, staccate e mettete da parte le cosce, e aggiungete il resto in padella al soffritto che avrete fatto rosolare a fuoco lento.

Senza spegnere il fuoco lasciate che la carne assorba l’olio e quando tutto il condimento è assorbito aggiungete due o tre pomodori pelati, sale, pepe e il brodo preparato prima. Lasciate cuocere fino a quando la carne diventa morbidissima. Frullate tutto e versate in una pentola.

A questo punto aggiungete le cosce e lasciatele cuocere per circa un quarto d’ora. Al momento di servire aggiungete  prezzemolo tritato e pane abbrustolito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...