Oro dei Goti: un tesoro di vino


Prezioso, nel nome e nel sapore, il vino passito Oro dei Goti, realizzato con uve di Moscato bianco è uno dei prodotti del Consorzio Vini Tipici di San Marino.

Il nome di questo passito si collega non solo al colore giallo dorato dalle sfumature color ambra del vino, ma vuole essere un omaggio ad un importante tesoro archeologico, che la terra di San Marino ha conservato per secoli fino al ritrovamento avvenuto nel 1892.

Con il nome “Oro dei Goti” infatti, si ricorda un corredo di gioielli che si pensa appartenesse ad una principessa gota vissuta fra V e VI secolo d.C. I preziosissimi monili sono noti anche come il Tesoro di Domagnano, dal nome della località in cui furono rinvenuti (il castello di Domagnano è uno dei nove castelli in cui è suddiviso il territorio sammarinese).

Oggi il tesoro è sparso in alcuni dei più importanti musei del mondo, fra cui il Germanisches Nationalmuseum di Norimberga, il British Museum di Londra, il Metropolitan Museum of Art di New York. Resta nel Museo di Stato di San Marino una delle due borchie piccole che con probabilità ornavano una borsa. Lo spillone per capelli, uno dei più belli e preziosi fra i gioielli rinvenuti, è l’immagine che si ritrova sull’etichetta dell’ottimo passito prodotto a San Marino.

La stretta ed elegante bottiglia, che si presta perfettamente per un regalo di classe, racchiude un vino dal profumo avvolgente, pieno, con note fruttate, e dal  sapore dolce e vellutato, ideale per accompagnare formaggi, fois gras e dolci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...